Storie, futuro e controllo: Recensione

< ![CDATA[

copFederico Batini, Storie, futuro e controllo. Le narrazioni come strumento di costruzione del futuro, Napoli, Liguori, 2011 (collana “Empowerment. Formazione, orientamento e diritti civili”).

Può sembrare inelegante recensire il libro di un amico. Ancora più inelegante è parlare in pubblico – e bene per giunta – di un libro pubblicato nella collana che il sottoscritto condirige insieme all’autore, Federico Batini, ricercatore di pedagogia sperimentale dell’Università degli Studi di Perugia, esperto di orientamento e di formazione degli orientatori. Alle buone maniere preferisco tuttavia, e in via del tutto eccezionale, la sincerità dettata dall’orgoglio di aver accolto e perfino stimolato e accompagnato la pubblicazione di un libro così importante per i temi trattati, per le tesi discusse, per le proposte concrete che vi sono analizzate e formulate.
Batini ha scritto un libro che chiunque abbia un qualche interesse ad assumere un maggiore controllo sulla propria vita quotidiana può leggere con profitto. Un libro che, nel caso il lettore sia un orientatore, un insegnante o anche un genitore, può inoltre fornire indicazioni puntuali per riflettere sul proprio ruolo educativo, sulle potenzialità dei propri strumenti, sugli effetti di alcuni errori comuni come, ad esempio, dare consigli o fornire visioni preconfezionate del futuro.

Continua a leggere “Storie, futuro e controllo: Recensione”

Insegnare con la letteratura

< ![CDATA[

copsimone

L’Altra Città segnala l’uscita del libro “Insegnare con la letteratura” scritto da Simone Giusti, Zanichelli editore.
 
Ha ancora un senso utilizzare la letteratura nell’insegnamento della lingua italiana? Se sì, quale può essere il ruolo dei testi letterari nella didattica?
In questo libro, scritto da un docente che si occupa di formazione e di ricerca nell’ambito delle metodologie narrative, viene affrontato fin dalle prime pagine il problema del significato dell’insegnamento dell’italiano con la letteratura, nel tentativo di rilanciare il ruolo dei testi letterari nella scuola secondaria di primo grado in continuità con la scuola primaria.

Continua a leggere “Insegnare con la letteratura”